Place

Via A. Moro 1 Arco (TN)

Plan

claudia@tourix.it lu-ve 9-17

– Ma se prenoto con i Tour Operator tedeschi dovrò mangiare solo salsicce e wurstel per 10 giorni?

Una delle domande che più spesso mi viene fatta dalle Agenzie che si affidano a noi per prenotare i loro clienti utilizzando i T.O tedeschi é: ma se prenoto i miei clienti italiani attraverso di voi, poi in loco avranno diritto ad avere le stesse cose che avrebbero prenotando in Italia ?

Già se li immaginano, poverini, relegati in una sorta di recinto a mangiare wurstel con crauti, controllati a vista da una moderna Signorina Rottenmaier che li bacchetta ad ogni minimo accenno a volersi unire ai loro connazionali. I quali invece, fanno gran cagnara nella parte più bella del villaggio.
Sempre più spesso invece, mi è stato riferito esattamente il contrario. Chi ha prenotato per lo stesso villaggio utilizzando i tour operator tedeschi non solo ha pagato di meno, ma ha avuto servizi in più.


Questi servizi aggiuntivi sono dati dalla forza contrattuale che ha il Tour Operator che compra le camere. Più forza ha il T.O , piu servizi aggiuntivi verranno inclusi nella quota che si paga.
Ma in generale mi preme ricordare che è la struttura, il resort, l’hotel , il villaggio che offre dei servizi extra e raramente il Tour Operator. Ad esempio quando alle Maldive offre una gita in barca di qualche ora, o qualche servizio tipo shuttle per raggiungere un centro commerciale in Oman.


Quando arrivano in un villaggio dei clienti italiani prenotati con un Tour Operator straniero che cosa succede esattamente? Hanno esattamente gli stessi diritti/doveri del cliente che ha prenotato in Italia. Forse il loro braccialetto avrà un colore diverso. Oppure le scritte che troveranno in camera (ad esempio quelle per inviarli al cocktail di benvenuto dell’ hotel ) saranno in Tedesco.
Qualora si renda necessario contattare un responsabile in loco, loro avranno a disposizione l’assistente del tour operator Tedesco , la quale probabilmente parlerà solo Tedesco e Inglese, oltre magari alla lingua del luogo.
Se il cliente non è uno sprovveduto totale, (ma se lo fosse non mandatelo via con noi…grazie ) si recherà alla Reception dell’hotel e avanzerà le sue richieste. E se proprio avesse bisogno di parlare con qualcuno in italiano chiamerà l’Agenzia Viaggi che gli ha organizzato il tutto.


Il cibo, la scelta del buffet, l’animazione, la possibilità di avere i teli mare, sono tutte cose incluse nella tariffa. Anzi prenotando con i tedeschi rischiano solo di avere qualche benefit in più, pagando meno come già detto.
E se proprio volessero unirsi ad una comitiva italiana già presente in hotel, basterà chiedere all’assistente se possono unirsi per qualche gita o escursione e questa sarà ben felice di avere dei clienti extra.
Proprio come farebbe un cliente che prenota autonomamente sulle piattaforme che tutti noi conosciamo.

I commenti sono chiusi.

 Condividi:
-
-